bta.it Frontespizio Indice Rapido Cerca nel sito www.bta.it Ufficio Stampa Sali di un livello english
Dora Tass: Oggetti perturbanti  
Enrica Torelli Landini
ISSN 1127-4883 BTA - Bollettino Telematico dell'Arte, 10 Luglio 2011, n. 614
http://www.bta.it/txt/a0/06/bta00614.html
Precedente
Successivo
Tutti
Area Mostre

54░ BIENNALE D’ARTE DI VENEZIA

Padiglione Italia – Tese delle Vergini all’Arsenale

 Dora Tass / Oggetti perturbanti

Dora Tass scelta da Bernardo Bertolucci a far parte degli artisti presenti nel Padiglione Italia alla 54░ Biennale di Venezia, presenta per l’occasione l’opera inedita dal titolo Oggetti perturbanti. Servendosi del medium olografico in 3D, combinato con gli oggetti della obsoleta  comunicazione analogica (la macchina da scrivere, il telefono, il tape-recorder),  realizza una serie di  assemblage  tra modernitÓ e storia passata, tra reale e virtuale. L’intero lavoro, frutto di una ricerca di questi ultimi anni, Ŕ pensato come una  paradossale collezione di oggetti assurdi e ironicamente riproposti come  ‘documenti’  in un bizzarro museo della tecnologia. Per tale occasione presenta cinque oggetti di questa collezione.

(…) Se al sacro, al santo, al divino Ŕ legato il tema dell’apparizione, non Ŕ insensato scorgere nelle improvvise visioni che l’occhio incontra di fronte agli ologrammi di Dora Tass (un fenomeno ottico affidato alla proiezione molecolare), un’epifania che li sottrae al tecnicismo, rendendo le sequenze di questi oggetti virtuali – il telefono, il tape recorder, la macchina da scrivere – una sorta di teoria di santi o di profeti. L’inconsistenza dell’immagine, l’elemento circolare onnipresente (il tasto della macchina, i due cerchi del tape recorder) ed il fascio di luce che domina dall’alto la ‘cosa’, sono ulteriori elementi. Se da un lato ricordano in quanto oggetti vaghe ascendenze duchampiane, dall’altro impongono alla visione un gioco liberatorio del pensiero. Insomma il  ready-made duchampiano, sostanziato dalla sfera dell’esperienza mistica, diviene un vero gioco sui prodigi, un anti-ready-made.”

PER ULTERIORI  INFORMAZIONI

www.doratass.com

International Press Office

Aminda Leigh

AMROS Media Solutions

+39 348 895 5754

info@amros.eu




 

Risali



BTA copyright MECENATI Mail to www@bta.it